Dove fare alpinismo in Italia: le 5 mete più ambite

30 novembre 2017 BNBLeAnticheMura 0 Comments

L’Italia non è un paese famoso solo per il cibo, la storia e le città d’arte. Ha anche una grande varietà di opzioni per chi ama l’escursionismo, perfette per scoprire destinazioni mozzafiato e meno turistiche. Dai sentieri di montagna del Nord Italia, alle scalate dei vulcani in Sicilia, il nostro è una delle mete europee più cool per le escursioni. Ecco i nostri migliori consigli.

Cinque Terre, Liguria

Le Cinque Terre sono la zona più famosa della Liguria. I cinque villaggi di pescatori arroccati dalle case color pastello sembrano esattamente come si vede nelle foto: splendidi edifici piccoli, acque cristalline e panorami mozzafiato. Il modo perfetto per visitare tutti e cinque i villaggi è percorrere il Sentiero Azzurro da Riomaggiore a Monterosso, passeggiando tra le frazioni e ammirando le scogliere del litorale lungo il Mar Ligure.

Le Tre Cime di Lavaredo, Dolomiti

Le Dolomiti sono allo stesso tempo una delle catene montuose più spettacolari e una delle aree alpine meno visitate se la si confronta con altre, come le Alpi svizzere o francesi. Le Dolomiti hanno tutto: montagne rupestri, laghi idilliaci, cime calcaree e foreste incontaminate. Niente batte le Dolomiti quando si tratta di fare escursioni, si tratta di una zona piena di sentieri e uno dei migliori circuiti sono le Tre Cime di Lavaredo. Tra le località più belle ci sono Cortina D’Ampezzo, Bolzano e Belluno.

Alta Via, Dolomiti

Il più famoso e ambito sentiero escursionistico delle Dolomiti è l’Alta Via, lungo 150 km, che attraversa alcuni dei paesaggi più belli delle Dolomiti orientali. Questa catena montuosa, patrimonio mondiale dell’UNESCO, è uno dei paesaggi montani più belli grazie alle pareti verticali, alle profonde vallate e alle cime a picco, dove l’incantevole lago di Braies porta fino alla città di Belluno.

Sentiero degli Dei, Costiera Amalfitana

Il Sentiero degli Dei è una destinazione da non perdere in Campania, offre una vista spettacolare sulle aspre montagne di Lattari che si tuffano nell’incontaminato Mediterraneo e nei luoghi d’interesse dell’isola di Capri. Il percorso collega Positano a Praiano e si snoda attraverso colline terrazzate, piantagioni di limoni e piante di rosmarino. Ad Arienzo, puoi fare una pausa per una nuotata rinfrescante.

Selvaggio Blu, Sardegna

Frequentata principalmente dagli italiani, la Sardegna è una delle isole più belle del Mediterraneo. Il sentiero Selvaggio Blu è consigliato solo a chi ha esperienza alpinistica, ma si tratta di un percorso epico che si snoda lungo il Golfo di Orosei sulla costa orientale della Sardegna e che merita sicuramente una visita. Questo itinerario porta il viaggiatore lungo una delle coste più selvagge e isolate d’Italia, con gole, scogliere, vegetazione e splendide viste sul Mediterraneo.